Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_lione

Carta d'identità

 

Carta d'identità

RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' AI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI NELLA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE

La carta d’Identità è un documento di riconoscimento valido nei Paesi dell’Unione Europea ed in altri Stati con cui esistono accordi per il transito (quali, ad esempio, Svizzera e Croazia).

Chi può fare domanda di Carta di Identità in Consolato ?

Tutti i cittadini italiani regolarmente iscritti all’A.I.R.E.

Cosa serve per fare la domanda?

  1. 4 fotografie (stesso formato che per il passaporto elettronico)
    • In caso di figli minori di 12 anni, le fotografie dovranno essere autenticate dalla Mairie.
  2. un documento di riconoscimento o la Carta di soggiorno francese, anche se scaduta
  3. l’atto di assenso del coniuge o del padre/madre dei figli se il richiedente ha figli minori alla data della domanda
  4. 5,61 Euro per il rilascio e 10,77 Euro in caso di domanda di duplicato (smarrimento/furto o deterioramento). In caso di variazione di indirizzo, si informa che il documento rimane valido a tutti gli effetti fino alla data di scadenza, poiché l’indirizzo non è un elemento necessario all’identificazione del titolare.
  5. Giustificativo di domicilio

La domanda si può fare anche per posta, allegando la fotocopia di un documento di identità.

L’interessato dovrà però presentarsi personalmente in Consolato al momento del ritiro della carta di identità per apporre la propria firma sul documento e sulle schede che rimarranno agli atti del Consolato e del Comune che ha concesso il nulla osta.

Quali sono i tempi d'attesa?

La carta d’identità viene rilasciata all’interessato iscritto all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE).

La non corrispondenza dei dati personali contenuti nell’Anagrafe Consolare (ad esempio: in caso di difformità di data di nascita o di nome del richiedente, di indirizzo, quando l’atto di nascita non risulta trascritto in Italia…) potra’ far allungare i tempi di rilascio. E’ pertanto interesse dei connazionali collaborare con il Consolato per tenere sempre aggiornata la propria posizione.

Le variazioni di stato civile, di indirizzo, l’eventuale acquisizione di altra cittadinanza, vanno comunicati IMMEDIATAMENTE al Consolato, NON BISOGNA ASPETTARE di aver bisogno del passaporto o della carta di identità.

Si informa che d'ora in poi chi risulta irreperibile (chi cambia indirizzo senza comunicarlo al Consolato e non risponde ad eventali richieste del Comune o del Consolato) viene cancellato dall’Anagrafe Consolare e dall’Anagrafe Centrale e non potrà beneficiare dei servizi.

Aggiornare la propria posizione e' semplice: bastera', secondo i casi, presentare in Consolato o inviare per posta l’estratto dell’atto di matrimonio su formulario internazionale (in duplice copia), o l’estratto dell’atto di nascita del figlio su formulario internazionale (in duplice copia), la bolletta EDF o del telefono con il nuovo indirizzo ed il nome dell’interessato.


95